Revisione legge protezione dati Svizzera e adeguamento Europa (GDPR)

ll 15 settembre 2017 il Consiglio Federale ha approvato il messaggio per l’adeguamento della legge sulla protezione dei dati (messaggio per intero sotto riportato).

Si tenga conto che l’incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) avrà maggiori poteri rispetto al passato. Le sanzioni passerebbero da 10’000 CHF a 250’000 CHF, tenendo conto che in materia di “assistenza amministrativa con autorità estere”, queste potrebbero essere anche maggiori (vedi GDPR e principi di adeguatezza con stati non-EU, di cui la Svizzera fa parte (adeguatezza fornita dalla Comunità Europea nei cofronti della Confederazione sulla base della bozza di revisione della LPD)).

E anche diritti delle persone ricalcheranno quelli previsti dalla GDPR (questione consenso).  Dunque adeguarsi alla nuova LPD sarà né più né meno, a parte dettagli legislativi che non ne modificheranno i principi, adeguarsi alla GDPR.

https://www.bj.admin.ch/bj/it/home/aktuell/news/2017/ref_2017-09-150.html

Non esitate a contattarci per informazioni riguardanti i nostri servizi di consulenza a 360° sulla GDPR e la nuova LPD, sia sotto gli aspetti legali, assicurativi che tecnici. Vi presenteremo i nostri servizi senza alcun impegno da parte vostra. Rivolgetivi a noi attraverso il modulo di contatto:

Ask for GDPR

Vi risponderemo e/o contatteremo il prima possibile.
Danilo Becca – Nymphaea Group Sagl

By | 2018-05-29T17:43:03+00:00 September 21st, 2017|Cyber security, data protection, GDPR, Governance & Management|